La Fondazione

I principi fondativi: Progresso Etica Responsabilità PER

La fondazione

“La Fondazione vuole essere uno strumento con cui favorire la crescita culturale, il confronto, la condivisione di saperi e conoscenze, il dialogo tra generazioni dentro e fuori dalle proprie Comunità, con l’obiettivo di reagire alle tante fragilità del nostro tempo, valorizzandole come opportunità di crescita e cambiamento. L’orizzonte verso cui tendere sarà la transizione ecologica e sociale, assumendo l’intraprendenza, la passione, la sostenibilità ambientale, la bellezza, quali paradigmi di nuovo sviluppo. In particolare, la Fondazione intende sostenere i modelli di sviluppo socio economico che favoriscono il senso di appartenenza ed i legami territoriali e di Comunità, contrastando le dinamiche di spopolamento della montagna alpina e più in generale dei territori decentrati dalle aree metropolitane.”

Tra i suoi scopi, anche progetti di gestione sostenibile del territorio in collaborazione diretta con l’Ente Magnifica Comunità di Fiemme, esempio secolare di gestione e sviluppo di un territorio montano e periferico, ispirato da sempre ai principi di razionalizzazione e sostenibilità nella gestione del proprio patrimonio naturale e umano.

Gli organi istituzionali

Presidente: Mauro Gilmozzi

Vicepresidente: Renzo Daprà

Comitato di gestione
Mauro Gilmozzi – Presidente
Renzo Daprà (Scario) – Vicepresidente
Giovanni Paolo Bortolotti
Marisa Zeni
Piero Mattioli
Alessandro Antoniolli
Marco Felicetti

Comitato Consultivo – Advisory board
Gianluca Salvatori
Ugo Morelli
Flavio Deflorian
Anna Paola Rizzoli
Elisa Forletta Fehrenberg
Roberto Nicastro
Emanuele Montibeller

Segretario
Massimo Canal

Revisore dei Conti
Francesca Braito